Migliori Pulsossimetri: guida all’acquisto

Un pulsossimetro, o saturimetro, è uno strumento medico utilizzato prevalentemente per la misurazione della pulsazione cardiaca ed il livello di ossigenazione nel sangue. Data la sua specificità, è solitamente impiegato nel controllo di situazioni a rischio, o per rilevare apnee notturne nei soggetti sensibili. Viene talvolta impiegato anche nello sport d’altitudine, per assicurarsi di non stare esagerando e di stare seguendo un buon ritmo.

Migliori Pulsossimetri

I migliori pulsossimetri sono quelli più precisi, con percentuale di misurazione fino al 98%. I modelli migliori, inoltre, permettono di poter indossare l’apparecchio anche durante eventuali spostamenti, i quali però dovrebbero essere ridotti al minimo per misurare correttamente i dati.

I 4 migliori pulsossimetri sul mercato

Se fino a qualche tempo fa questi apparecchi erano strettamente medici e quindi acquistabili solo in determinate modalità, ad oggi i saturimetri sono largamente disponibili in molti negozi e online. Amazon stesso offre molte varianti, compresi alcuni dei modelli migliori.

Gima 34265 OXY-5

Uno dei più venduti, il marchio GIMA si è imposto negli anni come opzione preferita per apparecchi medici di utilizzo soprattutto domestico, ma non solo. La qualità dei materiali e la versatilità d’uso permette l’impiego anche in bambini poco sopra i 5kg, con comunque qualche difficoltà tipica del caso.

Misura la frequenza con un range da 30 a 240 battiti con precisione variabile di massimo due battiti. L’indice SpO2 (ovvero l’ossigenazione del sangue) va dal 35 al 99% e anche qui la precisione varia di massimo il 2%.

Chi lo ha acquistato ha riportato una buona durabilità, la quale viene meno dopo diversi anni di utilizzo continuato, dove l’apparecchio ha presentato talvolta misurazioni errate, corrette con un riavvio del dispositivo. Aiuta sicuramente il segnale acustico di errata misurazione che l’apparecchio presenta.Funziona con batterie AAA, incluse nella confezione.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Offerta
Gima 34282 Pulsoximetro da Dito OXY-5
  • Rilevazione SpO2 e battito
  • Istogramma del battito

Beurer PO 80

Leggermente diverso questo modello, è stato studiato per misurazioni continue nell’arco di 24 ore. Dotato di USB per trasferire in tempo reale i dati ad un PC o simile, il PO 80 emette un segnale acustico quando viene rilevato in maniera errata qualche valore. Un prezzo leggermente più alto, causato principalmente dal sistema per la misurazione costante da monitoraggio. Anche qui la precisione è data al 99% con variazioni del 1-2%.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Offerta
Beurer PO 80 Pulsossimetro con Funzione di Registrazione Dati 24 h, Funzione Allarme e...
  • Per la misurazione avanzata della saturazione arteriosa di ossigeno (SpO2) e della frequenza cardiaca (frequenza impulsi)
  • Adatto alle persone con insufficienza cardiaca congestizia, malattie polmonare cronica ostruttiva e asma bronchiale

AGPTEK Pulsossimetro

Questo modello, dotato di pannello LED, è particolarmente indicato per chi ha bisogno di una misurazione veloce e facilmente leggibile. Come per gli altri, la precisione è data con una variabile del 2%, ma alcuni utenti hanno riportato un’imprecisione quando non si è seduti o distesi. A differenza degli altri modello, oltre a uno schermo LED dalla leggibilità migliorata, è possibile riporre l’apparecchio in una sua custodia per proteggerlo da agenti esterni ed urti. Dotato di risparmio energetico, il prodotto AGPTEK si spegne dopo qualche secondo di mancato utilizzo. Da menzionare la misurazione aggiuntiva dei tempi di reazione, mancante negli altri modelli.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Pulsossimetro polpastrello saturazione di Ossigeno nel Sangue Dita Video Video Video...
  • Dimensione 【dimensione del pulsossimetro è 6 * 3,5 * 3 cm, peso 0,5 kg, campo di misura: 70 ~ 100% Precisione: +/- 2% fattore di funzionamento: 30 ~ 240bpm gradi precisione: +/-...
  • sviluppato portatile leggero】 leggero, piccole dimensioni con cavo, pulsossimetro con un materiale siliconico privo di lattice, che lo rende sicuro e confortevole.

Pulox PO-400

Schermo OLED di facile lettura, il PO-400 compete direttamente con l’AGPTEK. Pensato per le utenze con difficoltà di lettura, ha una capacità di misurazione tra 30 e 250 battiti al minuti, con intervallo SpO2 dal 30 al 100%. Un’accuratezza incredibile, aumentata dal sistema per rilevazioni errate, il quale consiste nell’emissione di un segnale acustico quando si presenta la situazione.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Pulsossimetro PULOX PO-400 saturimetro con il braccialetto e sensore esterno
  • Saturimetro PULOX PO-400 con il sensore esterno
  • Funzione di allarme con limiti individualmente registrabili e suono di pulso

I migliori pulsossimetri: come sceglierli

Scegliere il giusto saturimetro è una questione di sapere precisamente cosa serve. La variazione di prezzo è minima e non impatta particolarmente sulle prestazioni, ma è sempre una buona idea cercare di trovare il prodotto con il miglior rapporto qualità/prezzo, e soprattutto sceglierne uno le cui funzioni aggiuntive possono sempre tornare utili.

Per capire quale saturimetro sia quello adatto, è indubbiamente necessario osservare innanzitutto la situazione: se chi dovrà indossarlo è un neonato, o un bambino molto piccolo, le specifiche relative soprattutto alla grandezza della fascia dovranno essere diversi di una misura classica, così come l’effettiva pressione esercitata dall’apparecchio quando indossato.

Generalmente, inoltre, un buon pulsossimetro ha in dotazione un fascio di luce potente abbastanza da illuminare i vasi superficiali, i quali saranno poi utilizzati per misurare l’ossigeno nel sangue e la frequenza cardiaca. Per alcune patologie respiratorie è di vitale importanza monitorare la situazione ed è quindi necessario questo piccolo oggetto.

A differenza di molti altri tipi di prodotto, i saturimetri non hanno particolari distinzioni nelle loro funzioni e le variazioni di prezzo impattano solitamente sulla scelta dei materiali usati per la produzione, la loro effettiva precisione (la quale però si mantiene sempre piuttosto alta) ed eventuali sistemi aggiuntivi.