I faretti: come sceglierli e quali caratteristiche devono avere

Fino a non molti anni fa i faretti più diffusi erano quelli alogeni o ad incandescenza, ma oggi stiamo assistendo ad un rapido passaggio a tecnologie più avanzate, e rispettose dell’ambiente. Oggi infatti i faretti più utilizzati sono quelli che sfruttano la tecnologia LED, che grazie al loro design all’avanguardia possono facilmente sostituire i vecchi faretti senza dover acquistare alcun componente aggiuntivo.

faretti

I faretti (o “spot”) sono impianti di illuminazione utilizzati tanto in ambito domestico, quanto in quello professionale, e sono generalmente usati per illuminare grandi spazi o per dare effetti di luce particolari alle stanze nelle case. Né esistono davvero numerosi e che si adattano ad ogni tipo di esigenza, ma soprattutto, quelli di nuova generazione consentono un consumo energetico efficiente ed una lunga durata.

Chi si appresta all’acquisto di un faretto dunque, prima di procedere deve verificare le caratteristiche dell’oggetto di cui necessita per non rischiare di sbagliare acquisto.

Come acquistare un faretto

L’acquisto di un faretto non richiede delle conoscenze particolari, ma se si vuole comprare un prodotto che risponda pienamente alle proprie esigenze bisogna fare attenzione ai dettagli.

Oggi infatti vengono prodotti faretti di ogni forma e genere, e che si prestano a diversi utilizzi: ne esistono tondi o quadrati, da parete o da incasso, fissi o orientabili. E così, ad esempio, se si vogliono illuminare aree come gli ingressi, i faretti fissi sono probabilmente i più adatti; se invece bisogna illuminare un oggetto specifico, sarà meglio acquistare dei faretti orientabili.

D’altra parte, le caratteristiche di cui tenere conto nell’acquisto di un faretto sono diverse. In particolare si può scegliere tra una vasta gamma di prodotti, che garantiscono una resa cromatica e luminosa diversa ad esempio, o che hanno diversi attacchi, potenza e dimensione. Si possono scegliere faretti con optional specifici, come quelli dimmerabili, che consentono di regolare la luminosità.

Ne esistono davvero di tutti i tipi dunque, e che si possono acquistare nei negozi o negli shop online. Tra i siti web più indicati per l’acquisto di un faretto o di una lampada, c’è GU10 LED Lampadadiretta. Lampada Diretta ormai da molti anni si occupa di illuminazione, e si è fatta promotrice di campagne per migliorare il consumo energetico e diminuire l’impatto ambientale che deriva dall’utilizzo delle lampadine. Offre una vasta gamma di prodotti con oltre 5500 lampade con prezzi imbattibili, spedizioni in tutta Italia rapide e sicure e garanzia su tutto il catalogo. 

I diversi tipi di “attacco” nei faretti

Un elemento fondamentale nell’acquisto di un faretto è senza dubbio l’attacco, ossia quel componente che mette in connessione il faretto con una fonte di energia elettrica, facendolo funzionare.

Esistono davvero tanti tipi di attacco, diversi in base alla potenza della lampada e alle sue dimensioni. Tra i faretti più diffusi e utilizzati, ad esempio, ci sono: le lampade LED GU10, GU4, G53 e GU5.3. Un altro controllo molto importante da fare quando si acquista un faretto, è poi verificare la potenza della lampada e se necessita di un trasformatore. Le lampade infatti sono alimentate solitamente con un voltaggio di 220/240 Volt anche se il maggior numero di faretti hanno un’alimentazione di 12 Volt, hanno quindi bisogno del trasformatore per funzionare. 

Altre caratteristiche di cui tenere conto quando si acquista un faretto

Ma l’attacco non è l’unica caratteristica di cui tenere conto nell’acquisto di un faretto. Infatti la diversità degli oggetti oggi prodotti, consente di comprare impianti di illuminazione che rispondano in modo sempre più specifico alle proprie esigenze (nonché ecologici).

Un elemento a cui fare attenzione è, ad esempio, il tipo ed il fascio di luce prodotta dal faretto. Chi desidera creare un’atmosfera accogliente e rilassante, sceglierà una luce calda ed un flusso luminoso non troppo forte; oppure uno in cui sia possibile regolare la luminosità (dimmerabile). Chi necessita di una illuminazione più decisa invece, dovrà acquistare un faretto a luce fredda e che sia in grado di illuminare in modo adeguato l’ambiente.