Arredo da esterno: il meglio per godersi la bella stagione

La bella stagione è arrivata, e voi non vedete l’ora di dimenticarvi gli impegni e rilassarvi semplicemente sdraiandovi al sole. Che sia sul terrazzo di casa o nel giardino dell’abitazione di villeggiatura, il confort è massimo quando avete a diposizione l’arredamento da giardino giusto.

Arredo da esterno

Una sedia non è sufficiente. La posizione eretta è ideale per mangiare, ma il relax richiede di poter distendere il corpo. In emergenza, è anche possibile stendere un telo a terra. Ma certo la comodità richiede altro: sdraio, lettini o amache. Non vi resta che sbizzarrirvi.

Scegliere gli arredi da esterno

Che abbiate un terrazzo, un cortile o un ampio balcone, sicuramente vi servono mobili adatti all’esterno. Anche gli spazi più piccoli possono divenire confortevole e accogliente, con un occhio di riguardo all’eleganza. Visitate milanohonme.it, e commerce dell’azienda di arredamento. Troverete un’ampia offerta di sdraio, ombrelloni, tavoli e anche lettini mare.

Le sdraio

Le sdraio si adattano facilmente a qualsiasi ambiente: vanno bene per un cortile soleggiato, un giardino in ombra, oppure un balcone che affaccia su un panorama di montagna. Dipende dalla tipologia che più vi piace

Poltrona con cuscini imbottiti

Adatte anche per i locali interni, sono comodissime data la loro morbida imbottitura. La struttura è quasi sempre in legno, e lo schienale è reclinabile. Sono perfette per stare seduti con un buon libro o chiacchierando con gli amici.

Sdraio reclinabili

In questo caso, potete regolare sia lo schienale che la parte che sostiene le gambe; a seconda dell’altezza scelta, sarete in una posizione seduta oppure sdraiata. Alcuni modelli hanno un cuscino imbottito incorporato, per schiacciare una pennichella sotto il sole.

Sdraio prendisole

La seduta è ergonomica, e segue le forme del corpo che vi si adagia. Il materiale è traspirante e si asciuga facilmente, la struttura leggera e facilmente trasportabile. Sono l’ideale per prendere il sole.

Lettino mare

L’estate è sinonimo di viaggi, escursioni, gite, ma soprattutto mare! Sdraiarsi al sole in riva al mare è uno dei piaceri della vita, e richiede solo un costume, un asciugamano, e un lettino mare. Se vi piace prenotare in bagni attrezzati, lo prenoterete insieme al posto ombrellone. Ma potrebbe esservi utile averne uno – o più – di proprietà.

Chi ha una villetta con piscina privata, sicuramente non potrà fare a meno di avere qualche lettino mare da posizionarvi attorno. Sono l’ideale a contatto con l’acqua, dato che il tessuto in cui è fatta la seduta – il texilene – non trattiene l’acqua e si asciuga in pochissimo tempo. Potete quindi lasciarli esposti anche nelle giornate di pioggia, senza alcuna conseguenza.

I lettini mare già dotati di tettuccio parasole, facilmente regolabili; potete farlo scomparire quando volete dedicarvi a una abbronzatura del viso, oppure farvi ombra quando volete leggere. Lo schienale è reclinabile, potendo così scegliere se stare completamente sdraiati o in una posizione semi seduta.

La struttura è in alluminio, pieghevole, così come lo sono i piedini. Leggerissimi da trasportare, i lettini mare possono essere impilati e riposti durante i mesi invernali senza occupare troppo spazio.

Amaca

Se vi piace il campeggio, potete creare da voi un’amaca nel modo tradizione: un telo ampio e resistente legato alle due estremità a due alberi non troppo distanti. Ma se non avete a disposizione due tronchi così robusti, o volete qualcosa che potete mettere nel punto che voi preferite, optate per un’amaca con struttura portante. 

La struttura è in metallo, assolutamente stabile seppure leggera. Il telo è imbottito, per offrire il massimo confort. Potete smontarla nei mesi invernali; occuperà pochissimo spazio e attendere la bella stagione al riparo.